Come il colore condiziona la nostra scelta

Di: Punkman | 26/09/2020 17:48:21
Salve, mi sono appena registrato e ho iniziato a leggere gli argomenti delle discussioni e i vostri commenti.
Noto con piacere che siete tutti molto preparati riguardo la progettazione e tutto ciò che la circonda. Dunque ho deciso di aprire un nuovo argomento del quale so davvero poco.
Sono diplomato in Disegno Industriale per interni e mi piace attirare l'attenzione di un determinato prodotto tramite metodi psicologici.
Mi spiego meglio.
Un individuo crede di essere incondizionato ad acquistare un prodotto in scala industiale, ma non è così. È condizionato da tanti fattori quali: il colore, il nome ecc...
per esempio: Una ricerca ha dimostrato che i colori più appetitosi, quelli che noi attribuiamo al cibo, sono il ROSSO e il GIALLO ... a questo punto avete la risposta ad una domanda che vi ronza in testa da tempo ... ovvero ... COME MAI IL LOGO DEL McDonald È ROSSO E GIALLO ???
un altro esempio del genere riguarda il nome che il progettista attribuisce al prodotto.
Mettiamo caso che si deve scegliere il nome ad un profumo femminile. Il nostro cervello percepisce le vocali "I" ed "E" come le più profumate. In questo modo possiamo dare al profumo un nome che contenga molte "I" e molte "E" dando al prodotto molta più delicatezza rendendo il profumo più profumato ( scusate il gioco di parole ).
Questa disciplina ha un nome che io purtroppo ignoro e vi chiedo di scriverla se la sapete e magari di farmi altri esempi di questo genere se ne sapete qualcuno oppure iniziare a parlare di Messaggi Subliminali, dei quali voglio sapere tutto nell'immensità della mia ignoranza.
Spero sia un argomento di discussione interessante.
Ciao e grazie a tutti anticipatamente

Risposte



So gran poco, però il professore che mi fa Cromatologia viene definito Colour Consultant.
Come mai tutti gli aperitivi hanno tonalità rosse?
Perchè stimola alla convivialità e al banchettare.
Perchè i medici hanno i camici verdi?
Perchè è il colore complementare del rosso.
Un mio amico è molto sensibile alla trasmissione dell'emozione del colore... Spesso quando mi vesto di rosso s'irrita molto più facilmente, invece quando mi vesto di verde è più rilassato :)

Di: Abes | 26/09/2020 17:48:21


ABES sei stata gentilissima a rispondere.
Mi hai dato informazioni utilissime per quanto riguarda la comunicazione visiva.
Dunque la cromatologia è lo studio dei colori riguardo la progettazione industriale ... e gli esempi che hai dato sono stati eccezionali, rendono benissimo l'idea su come il comportamento può essere indotto da dei condizionamenti.
Io intanto scartabellando su internet ho trovato qualcosa di eccezionale riguardo i "messaggi subliminali", i quali sono illegali, ma pare che ogni grafico pubblicitario lo adotti a proprio rischio e pericolo e/o quello del marchio che si vuole pubblicizzare.
Non è semplice da spiegare ma sembra una macchia che cresce velocemente e cerca di inquinare le nostre menti, cercando di constringerci inconsapevolmente a credere che quel determinato prodotto sia migliore di un'altro.
Ora io mi chiedo: Perchè è legale "giocare" sul colore (cromatologia) e sulle parole ben visibili e non è legale "giocare" su fotogrammi e/o parole impercettibili a prima vista ???
Questo, a parere mio, è un argomento fondamentale per la progettazione .. a me ha incuriosito tantissimo e sono rimasto stupito dalla partecipazione alla discussione che è misera ... ad ogni modo chiunque puo parteciapre introducendo anke nuovi argomenti.
Io sarò felice di parlarne con voi ... grazie di nuovo ad ABES per la sua partecipazione .... continua a scrivere

Di: Punkman | 26/09/2020 17:48:21


Salve a tutti...grazie mille a Punkman per l'apertura del thread molto interessante...Fantastico quello che dici sulle vocali I ed E legate al profumo...
Anch io per passione ho effettuato degli studi di cromoterapia (e credo moto in essa) ed effettivamente per es il verde è il colore dell'equilibrio per questo i medici hanno il camice verde come diceva bene anche Abes...Non farei mai una parete bianca in casa perchè per es quello che noi chiamiamo neutro e cioè il bianco è invece la somma di tutti i colori (come ci spiegò il saggio Newton) quindi contiene una frenesia assurda..I colori piu spirituali sono l'indaco e il blu...o piu vitali giallo..L'uso di determinati colori nell abbigliamento per esempio non rispecchia necessariamente come ci sentiamo ma invece "di che cosa abbiamo bisogno"...Chi si vste di rosso ha bisogno di forza e non è detto che la possegga...Adoro quello che hai scritto su rosso/giallo mcdonald...se conoscete qualche ottimo libro di ciò che di subliminale c'è nella linea,colore,forma e parola vi prego di segnalarlo grazie!!!

Di: 72dpi | 26/09/2020 17:48:21


Ciao a tutti!
Dopo aver visto l'argomento di discussione, che peraltro interessa molto anche me, pensavo fosse interessante segnalarvi questo sito nel caso vogliate approfondire:
www.colordesign.it
E' il sito di Aldo Bottoli e Giulio Bertagna, che tengono il corso di Percezione&Colore alla triennale di Design al Politecnico.. Spero possiate trovare qualcosa di utile!

Beatrix

Di: Beatrix Kiddo | 26/09/2020 17:48:21


grazie molto interessante

Di: 72dpi | 26/09/2020 17:48:21


credo sia uno degli aspetti più interessanti della progettazione..tempo fa ho comprato un libro e delle riviste a riguardo dove ho trovato vari spunti, studi e considerazioni:
storia del colore - ed. eiunaudi (ragazzi scusate ma in qst momento l'autore non mi viene, magari non è difficile trovarlo su internet o in libreria facendo una ricerca per titolo)
la rivista è un periodico, si chiama 'colore', trovai da un libraio alcune copie scopertinate a metà prezzo, ma non so se esiste ancora.
Spero possano essere tracce utili.

Di: Dada-dada | 26/09/2020 17:48:21


Del logo del Mc Donald sapevo che i colori rosso e gialli molti hanno frainteso credendo che fossero stati usati per dare un'idea di appetibilità.
In realtà sono per dare idea di velocità, fast-food infatti.. Prendi, mangi e via. :)
..Ho Dato un'occhiata al sito www.colordesign.it
Molto simpatico. Oggi ho cromatologia in accademia.. Vediamo il giudizio del profe :)

Di: Abes | 26/09/2020 17:49:21


Mi sono preso un po di tempo prima di rispondere su questo forum perchè stavo studiando sul sito www.colordesign.it.
Naturalmente ogni volta controllavo le vostre risposte e informazioni ( molto utili tralaltro ).
Sul sito prima citato ho trovato le risposte a molte delle mie domande e alcune risposte a domande che non avevo fatto.
Poi si sa che non esistono risposte alle domande che non sono state fatte.
Ma continuiamo ....
Tutte le risposte che cercate le trovate sul sito www.colordesign.it io sono rimasto colpito dalla parte dove dice che siamo noi a percepire il mondo a colori ... e che alcune volte capita di distrarsi guardando fuori dalla finestra e in noi c'è quella voglia di rilassarsi e perdeci nei nostri pensieri ... in realtà questa non è distrazione ma è bisogno di colore ... perchè il nostro organismo ha bisogno del colore esattamente come ha bisogno di nustrirsi attraverso cibi e bevande ...
Grazie a tutti: 72dpi, Beatrix Kiddo, Dada-dada, Abes per la partecipazione e per i link interessanti
Abes ma in base a cosa si dovrebbe percepire l'idea del fast-food nei colori GIALLO e ROSSO ???
non è per contraddirti è solo perchè voglio capire in che altro modo si possono percepire quei determinati colori ...
Continuate così ... stiamo procendendo benissimo ...

Di: Punkman | 26/09/2020 17:49:21


Salve a tutti,
volevo lanciare un piccolo spunto di riflessione collegato all'antica conoscenza dei cosiddetti "Chakra" (i punti energetici del nostro corpo ed i colori.
Ad ognuno dei principali chakra è abbinato un colore partendo dal basso e seguendo l'ordine dell'arcobaleno.
Vediamo:
Settimo Chakra Sahasrara, della Corona, Centro del Vortice, Loto dai 1000 petali. - VIOLA - Si riferisce alla coscienza come consapevolezza pura. Pensiero, identità universale, orientata verso autocoscienza
Sesto Chakra: Ajna, Terzo Occhio, centro del Comando, delle Sopracciglia, della Conoscenza, della Saggezza Interiore; - INDACO - Esso apre le porte alle nostre facoltà psichiche e alla "comprensione". Visualizzazione. Vista Psichica.
Quinto Chakra: Vishuddha, del Collo, della Gola o Centro di Comunicazione; - BLU - Suono, identità creativa, orientata verso l'auto-espressione
Quarto Chakra: Anahata, Centro del Cuore; è quello centrale del sistema. - VERDE - È collegato con l'amore ed è l'integratore degli opposti nella psiche:un quarto chakra sano ci permette di amare profondamente, di sperimentare la pietà e un senso profondo di pace.
Terzo Chakra: Manipura, - GIALLO -del Plesso Solare, dell’Ombelico, della Milza, dello Stomaco e del Fegato Regola la nostra alimentazione, la volontà ed autonomia personali, così come il nostro metabolismo.
Secondo Chakra: - ARANCIONE - Svadhistana, Sacrale o Centro della Croce; situato nell'addome, un po in basso dietro gli organi sessuali, è collegato con l'acqua come elemento, alle emozioni ed alla sessualità.
Primo Chakra: Muladhara, - ROSSO - della Base, Centro della Radice o Centro del Coccige; Situato alla base della spina, questo chakra forma il nostro fondamento. Rappresenta la terra come elemento e quindi è collegato con i nostri istinti di sopravvivenza ed al nostro senso di realtà.
Interessante vero? vuoi vedere che McDonald lo sapeva???

Di: diagzone | 26/09/2020 17:49:21


Salve a tutti amici ... è tanto che non mi faccio sentire ... e ho trovato altre informazioni interessanti ... molti di voi le sapranno ... ma io, purtroppo, le ho scoperte solo ora, o meglio, le ho NOTATE solo ora.
Stiamo parlando di comunicazione visiva ... ma la comunicazione visiva è tutto ... non solo colore, forma e nome, ma anke la gestualità.
Se si vuole proporre un prodotto, attraverso il modo in cui gesticoli, potresti inviare messaggi subliminali che colpiscano l'interlocutore.
Avrei voluto prendermi più tempo per potervi fare qlke esempio ... ma non sono riuscito a trovare niente.
se sapete qlkosa per esperienza su questo argomento fatemelo sapere ... perchè mi ha incuriosito parekkio.
PACKAGING
Ragazzi ... non abbiamo mai parlato di packaging.
L'altra volta un mio amico mi raccontò che durante uno dei suoi viaggi gli rimase impresso un oggettino.
Entrò in un sexy shop e vide tantissimi "FALLI" .. .e tante altre cose ... ma procediamo ... il "fallo" che lo colpì di più era messo in uno scatolino che non lo conteneva del tutto ... la punta usciva fuori.
Io non ci ho pensato subito ... ma un giorno mi sono detto ... è straordinario ... cioè ... hanno fatto lo scatolino più piccolo per dimostrare che il "fallo" era talmente grande da non entrare nemmeno nel suo contenitore.
E tralaltro influiesce molto nella scelta.
Un altro messaggio subliminale???

Di: Punkman | 26/09/2020 17:49:21


No, non lo è.
Per il semplice fatto che non è né un fotogramma che non riesci a vedere (consciamente) durante un filmato né un messaggio audio che non riesci a sentire consciamente. Evitiamo di fare confusione, i messaggi subliminali sono vietati e nessuno deve usarli. Riguardo alle leggende metropolitane sugli esempi pubblicati in alcuni siti, quello serve solo a fare due risate, ma certamente la progettazione grafica non si deve avvalere di tali subdole nefandezze.
Il packaging e tutto il resto sono cose che vedi e tocchi con mano, non c'è nulla di nascosto, esattamente come i colori, niente di subdolo, sono idee prese alla luce del sole.
La percezione dei colori invece è un argomento molto interessante e che varia a seconda delle tradizioni culturali di ogni paese, dalla percezione soggettiva ed altri mille fattori. Sicuramente troverai qualcosa in proposito sul web, vedi ad esempio il significato dei colori dei fiori in Italia (oltre che dei fiori stessi).
Subliminale:
sensazione che rimane al di sotto del livello di coscienza, ma che comunque è tale da influenzare il subconscio.

Di: Pablito | 26/09/2020 17:49:21


Aspettavo un messaggio da parte tua Pablito ...
Devo ammettere che ho fatto confusione e mi sono lasciato portare dai miei ragionamenti senza tener conto delle leggi sulla quale si basa il tutto.
Io sono fatto così ... mi lascio trascinare e come in questo caso vado a finire fuori strada.
Ti ringrazio per il tuo intervento che ci ha riportato sulla retta via ... ma a questo punto puoi spiegrarmi di cosa abbiamo parlato fino ad adesso ??? E cosa ne pensi tu di tutto quello che abbiamo detto ...
Te lo chiedo perchè finalmente hai risposto ... e chi più di te puo darci informazioni???
Scrivi qlke altra disciplina simile ... in modo che noi tutti possiamo fare delle domande per saxne di più ... è a questo che servono i forum ... giusto ???
Grazie di nuovo ... a presto

Di: Punkman | 26/09/2020 17:50:21


Beh, io non mi son permesso di partecipare perché l’argomento è così vasto che è trattato da numerosi libri pubblicati in tutto il mondo, ed anche perché le variabili sono così tante che anche tu stesso, lo stesso colore, oggi lo vedi in un modo e domani lo vedrai diversamente, senza parlare dell’età, delle luci e dei colori intorno all’oggetto che stai osservando (che pure influiscono moltissimo).
Ad ogni modo, si parte dall’argomento che include la psicologia, quindi dalla psicologia della percezione.
Poi si arriva a parlare di percezione dei colori, ed eccoti un paio di link dove puoi notare a fondo pagina anche la bibliografia per approfondire.
http://en.wikipedia.org/wiki/Color_perception
http://it.wikipedia.org/wiki/Colore
Poi sul web cercando significato dei colori in italiano e in inglese pure troverai qualcosa di utile.

Di: Pablito | 26/09/2020 17:50:21


Allora è arrivato il momento di studiare un po ...
Grazie Pablito ... a risentirci ...

Di: Punkman | 26/09/2020 17:50:21