Comunicazione: pantoni e pdf

Di: 72dpi | 26/09/2020 17:11:22
Ho un file in vettoriale non fatto da me che ha dentro un colore pantone da utilizzare. Se dò il file cosi com è al tipografo devo dare il numero pantone di riferimento, giusto?
se faccio un pdf cosa devo dirgli?
In un altro file ho un colore che so che è un pantone xchè mi è stato detto ma è stato rieditato con un altro nome.
che riferimento dirò al tipografo?
grazie

Risposte



Secondo me, sia che si tratti di file vettoriale che di pdf, al tipografo basta che comunichi il pantone e non ci saranno problemi.
Nell'altro caso non saprei come aiutarti, se è un pantone come mai gli è stato cambiato il nome? Forse è stato trasformato in quadricromia? bho, se nessun altro ha qualche soluzione potresti provare a confrontare il colore con la mazzetta dei pantoni, il tipografo potrà aiutarti...
Spero di esserti stata utile

Di: Alina | 26/09/2020 17:11:22


caso1)quindi dirò il numero pantone al tipografo e dove usarlo...giusto?es. il marchio Xy avrà colore pantone etc....
caso2)Ti dirò non si capisce cosa sia ...a fianco non c è nè simbolo di CMYK nè di RGB ....non mi è mai capitato!
Grazie mille Alina!

Di: 72dpi | 26/09/2020 17:11:22


Beh, la soluzione dipende da come andrai a stampare. In CMYK naturalmente non avrai il colore pantone senza aggiungere un quinto colore, ed in questo caso ti farà comodo avere i valori “corrispondenti” in CMYK; se invece stampi in bicromia, ad esempio nero e pantone, allora imposterai il tuo file con il colore Pantone e poi lo dirai al tipografo che dovrà procurarsi il colore esatto per utilizzarlo in stampa. Da Acrobat fai una verifica preliminare e controlla che il tuo color Pantone sia stato riconosciuto ed hai finito. Parlare con il tipografo e dirgli tutto? Sempre, sempre, sempre, anche lasciandogli bozze stampate e manuale operativo con tutti i dati e contatti.

Di: Pablito | 26/09/2020 17:11:22