Esiste il tempo

Di: dariociferri | 26/09/2020 17:26:26
Esiste il tempo è uno spettacolo innovativo che tenta di presentare con originalità il connubio secolare tra parola e musica. Esiste il tempo è una “lettura concerto” anomala, dove il compositore, musicista, polistrumentista e performer Paolo Filippo Bragagaglia, esponente di rilievo della scena elettronica, incrocia Alessandro Seri, una tra le voci più importanti della giovane poesia italiana. Bragaglia e Seri, hanno entrambi radici forti nella provincia di Macerata ma hanno le loro rispettive carriere artistiche si sono sviluppate in città quali Milano e Firenze. Il distacco non ha però reciso le tante vie di comunicazione artistica con i luoghi di origine ma anzi proprio dal mescolare tradizione e ricerca hanno entrambi, nei rispettivi campi, trovato una cifra artistica che li caratterizza a livello nazionale. I due artisti, che sono stati fatti incontrare da Sergio Carlacchiani, curatore del Festival Poesia in Vita, hanno immediatamente trovato un’armonia che sta permettendo loro di programmare anche ulteriori future collaborazioni. Per questo specifico spettacolo che sarà rappresentato in prima nazionale a Macerata, hanno trovato un terreno sul quale far incontrare i rispettivi linguaggi, mescolando comunicazione, narrazione e sperimentazione. Suoni alla ricerca di senso, parole in cerca di suoni. In un interagire dettato dalle parallele esperienze; il tutto con l’intento di coinvolgere emotivamente il pubblico, stupirlo, renderlo partecipe. Il luogo destinato alla prima di questo vero e proprio evento sarà il prestigioso Teatro Lauro Rossi di Macerata che ospiterà questo attesissimo spettacolo lunedì 7 aprile alle 21,15. Per entrambi i protagonisti di questa serata magica sarà la prima volta sul palco del principale teatro della provincia di Macerata, una responsabilità che ha la ha convinti a preparare una performance piena di sorprese tali da lasciare il pubblico a bocca aperta. “Il pubblico di questa provincia – concordano Seri e Bragaglia – merita un’attenzione maggiore, vista la sua competenza e qualità. Per questo abbiamo pensato a “Esiste il tempo” come una piccola sfida senza però chiuderci in noi stessi, senza voler eccedere in leziosismi. Abbiamo voluto innanzi tutto divertirci a costruire e man mano che lo spettacolo si andava costruendo ci siamo accorti che stavamo trovando soluzioni nuove per questo tipo di eventi, soluzioni tali da rendere la poesia e la musica elettronica aggiornate, qualitativamente alte e al tempo stesso fruibili da qualsiasi pubblico”. Alessandro Seri ha pubblicato i libri: E mi guardi con gli occhi di un gatto nero, Rampe per alianti. È presente nelle antologie: L’apparecchio di Junior, Nodo Sottile 3, L’opera continua, e su riviste cartacee e on-line quali Hortus, Atelier, Poesia, Ulisse, FaraPoesia e La poesia e lo spirito, Nazione Indiana, Nostro Lunedì. Suoi sono i testi della piéce teatrale Quattro. Ha ideato il premio Poesia di Strada. Cura per il contenitore letterario Libriamoci. Nel 2007 ha rappresentato l’Italia al meeting portoghese Poetas. Paolo Filippo Bragaglia, compositore, musicista, polistrumentista e performer è uno dei maggiori esponenti della scena elettronica italiana, con uno stile particolarissimo ed eclettico. La sua ricerca indaga verso i possibili rapporti della musica con l’immagine in movimento, gli spazi architettonici, le arti visive, la parola e la scena. Ha all’attivo diversi cd e spettacoli come solista e vanta anche collaborazioni di assoluto prestigio con musicisti italiani e stranieri.

Risposte


Nessuna risposta trovata!