Illustrator CS6: ricolorare la grafica

Di: kannadav | 26/09/2020 18:00:29
Ciao a tutti,
questo thread è un po' l'evoluzione di quest'altro.
L'immagine scannerizzata (è italiano corretto? :?: ) di partenza era questa.
L'ho riportata completamente in vettoriale ma rimane il problema dei colori. Per fare alla svelta ho usato il contagocce sull'immagine raster ma ovviamente i colori risultano un po' smorzati rispetto a quello che deve essere questa grafica nella realtà (anche se io non l'ho mai vista "in carne e ossa").
Così avrei meditato un sistema di riferimenti per "accendere" la tonalità:
ho supposto che le linee grigie dell'immagine raster siano, nella realtà, di un bel bianco puro, e questo dovrebbe essere il mio punto di partenza.
Ho detto dovrebbe perché non so se Illustrator ha una qualche funzione che permetta, partendo da una variazione di un singolo colore, di cambiare "proporzionalmente" anche tutti gli altri colori.
Mh... non so se sono riuscito a spiegarmi. (Se vi viene il mal di testa date la colpa a me :D)
Ciao!

Risposte



"kannadav"L'ho riportata completamente in vettoriale ma rimane il problema dei colori. Per fare alla svelta ho usato il contagocce sull'immagine raster ma ovviamente i colori risultano un po' smorzati rispetto a quello che deve essere questa grafica nella realtà (anche se io non l'ho mai vista "in carne e ossa").

Ok kannadav,
ci siamo, hai scoperchiato il vaso di Pandora,
prima o poi, tutti si accorgono che quello che si vede sul monitor non è la stessa cosa della fotografia o illustrazione scansionata (a proposito scannerizzata o scansionata è corretto), risulta essere più chiara o più scura ed i colori poi, non corrispondono perfettamente e, cosa dire poi della stampa?
Quasi mai c'è una corrispondenza di colori (anzi mai) e, ci si chiede come mai possa succedere.
Chi si occupa di fotografia e grafica invece, sa molto bene quanto sia importante avere dispositivi di output correttamente calibrati e profilati:
per i nostri giudizi, interventi e successive modifiche ci basiamo principalmente su quello che i nostri occhi vedono, e se vedono colori inaccurati finiamo inevitabilmente per ottenere immagini poco fedeli.
Fino a non moltissimo tempo fa, il concetto di "calibrazione e profilatura colore" era cosa per (pochi) professionisti e laboratori; la maggior parte di noi doveva arrangiarsi ad occhio, smanettando sui controlli dello schermo o facendo affidamento a piccole applicazioni come Adobe Gamma.
Però, oggi, per riuscire a correggere davvero la risposta di un monitor -sia esso CRT o LCD- o di una stampante l'occhio umano è poco adeguato:
si adatta troppo facilmente alle varie condizioni di luce, compensa rapidamente le dominanti, corregge da solo luci ed ombre; insomma, è troppo indulgente con le periferiche! Ecco allora, la necessità di usare un sensore in grado di "leggere" i colori, e un software in grado di analizzarli.
E qui dovrei scrivere un milione di parole sull'argomento, invece, ti rimando alla lettura di questo ottimo articolo della Nikon School:
http://help.adobe.com/it_IT/illustrator/cs/using/WS8696149D-90D1-45e7-AA6A-967C95234F1Da.html
Per ora basta e avanza sei coperto per Natale e Capodanno a tal proposito
Auguri di Buon Natale...

Di: Glyphs | 26/09/2020 18:01:29


Puntuale e preciso come al solito, grazie.
Auguri di buone feste anche a te e al resto del forum!

Di: kannadav | 26/09/2020 18:01:29