Notizie: Autodesk acquisisce Alias

Di: Ico | 26/09/2020 18:27:48

Notizia fresca di giornata destinata a scuotere gli ignari utenti del "nostro" software di riferimento...
Il 4 ottobre 2005 Autodesk annuncia l'acquisizione della software house Alias produttrice di Maya...
Domande e dubbi invadono le nostre menti, proviamo a parlarne...
Che ne sarà di Maya, come sarà possibile far convivere Maya (della Alias) e 3d studio Max (dell'autodesk)?
...

Risposte



Ma come gira il mondo !?!

Di: dadda78 | 26/09/2020 18:27:48


Posso capire l'aquisizione di Macromedia da parte di Adobe, ma questa non l'ho propro capita, Maya vs 3d studio Max. Quando non si è in grado di battere la concorrenza, la si compra! -- "Non so perchè, ma questa notizia mi ricorda tanto la "MicroZOZ" -- sono proprio curioso di sapere, se, (lasciatemelo dire) il programma di modellazione numero 1 al mondo si lascierà fregare da uno, certo di tutto rispetto, ma non all'altezza, come 3D studio Max.
PS: Se "penalizzano" Maya, passo a Blender

Di: dadda78 | 26/09/2020 18:28:48


si effettivamente è un po strano pensare a maya e 3d studio prodotte dalla medesima software house...
tra l'altro credo sia inauspicabile pensare di sopprimere uno dei due per creare un superprogramma dal nome "3d MAYA MAX"...
...Ai posteri l'ardua sentenza...

Di: Ico | 26/09/2020 18:28:48


ciao ragazzi, anch'io appresa la notizia sono rimasto davvero sorpreso!... di positivo c'è sicuramente il fatto che si sta procedendo verso una più completa omogeneizzazione stilistica che consentirà una scambio dati più agevole, ma spero vivamente che siano gli altri software che cerchino di adattarsi a Maya.
Spero davvero che il nostro software preferito mantenga fino in fondo il proprio stile, ma purtroppo non sono molto fiducioso!...sono sempre stato irremovibile ed orgoglioso di tifare Alias...
...e ora...

Di: mondo.ste | 26/09/2020 18:28:48


...

Di: Ico | 26/09/2020 18:30:48


Niente di particolarmente allarmante secondo me, queste acquisizioni sono ormai all’ordine del giorno. Anche la Pinnacle è stata acquistata da Avid. Ma tornando al discorso, è poco allarmante perché la casa ha per definizione il dovere di soddisfare sempre di più i potenziali clienti, poi se la maggioranza di questi non vorranno alcune modifiche, allora sarà nel loro interesse non svilupparle, ed in questo forum noi abbiamo sicuramente una voce in capitolo. Per quanto ho potuto comprendere dal comunicato, questa acquisizione aumenterà l’esperienza di Autodesk per quanto riguarda il design dei prodotti, sia del settore automobilistico che ludico. Autodesk anticipa che l’operazione sarà conclusa nei prossimi quattro o sei mesi.
Altre informazioni possono essere trovate qui: http://www.autodesk.com/autodeskandalias
Per me non è preoccupante anche perché chi lavora con Maya 4, 5, 6 o 7 e si trova bene, può non avere alcun motivo o nessuna necessità per cambiare software. E le cose che si possono fare con queste versioni sono veramente incredibili, per me è difficile pensare che a qualcuno non bastino le potenzialità di un Maya Unlimited...
I cambiamenti avvengono, sono sempre necessari per progredire e non bisogna temerli, anche perché oltre al nome, ci sono sempre i tecnici Alias che pure migreranno e faranno sentire sia la loro voce che la loro esperienza negli sviluppi futuri, o almeno questo è il nostro augurio ed appello... Stateli a sentire!
Per il resto sono transazioni economiche che poco ci riguardano.
Un mio personale ringraziamento ad Ico per aver pubblicato la notizia con grande tempestività.

Di: Pablito | 26/09/2020 18:31:48


[USER]Pablito[/USER]

[cut].... anche perché oltre al nome, ci sono sempre i tecnici Alias che pure migreranno e faranno sentire sia la loro voce che la loro esperienza negli sviluppi futuri[cut]

Discorso interessante. E domandina a questo proposito. Sapete quante persone lavorano in Alias in Italia ?
tenkan
Maya newbie

Di: tenkan | 26/09/2020 18:31:48


Io ho solo una preoccupazione: spero che Autodesk (ma soprattutto i tecnici Alias) continui a sviluppare il magico Software anche per piattaforma Apple.
Si sa che Autodesk non ha molto a cuore gli utenti Mac, non vorrei che di questa antipatica pratica venga contaggiata anche la sezione sviluppatrice di Maya.
Questa una loro dichiarazione «non ci sono attualmente piani per portare software Autodesk sulla piattaforma Mac, anche se ci riserviamo il diritto di farlo in futuro».
Spero di no. Ma un po' mi preoccupo.

Di: Spike | 26/09/2020 18:32:48


caro temkan,
credo che nessuno lavori per alias in italia, la sede è a toronto e vi lavorano 600 persone (come si apprende dal comunicato Autodesk).

Di: Ico | 26/09/2020 18:32:48


Hanno una sede al Centro Direzionale Colleoni di Agrate Brianza, almeno secondo il sito Alias http://www.alias.com/eng/contact/global_offices.shtml .
Li ho poi visti piu' volte alle fiere Italiane (vedi IBTS) con diverse persone Italiane.
Boh !
Ciao
Tenkan

Di: tenkan | 26/09/2020 18:32:48


[USER]Spike[/USER]

Io ho solo una preoccupazione: spero che Autodesk (ma soprattutto i tecnici Alias) continui a sviluppare il magico Software anche per piattaforma Apple.

Beh, in questo caso penso sia una scelta legata prettamente al fatturato, visto che il prodotto gia' esiste (se parliamo di Maya). Autodesk ha gia' listino alcuni prodottini che girano su Mac. Sono quelli ereditati dall'acquisto della vecchia Media100 che era confluita in Discreet. Sto parlando di software come Combustion per Mac, che e' da tempo marchiato Autodesk.
good luck
Tenkan

Di: tenkan | 26/09/2020 18:32:48


il problema più grosso è che 3d studio e maya sono diretti concorrenti...
combustion per certi versi appartiene ad una fascia di software complementare alle normali produzioni autodesk, maya è l'incubo più grande di tutti i programmi 3d che aspirano a diventare leader del settore...
cosa succederà?
verrà fuori un SUPERPROGRAMMA sintesi di 3ds e maya oppure 3d studio assorbirà i segreti di maya (ovviamente l'autodesk prediligerà 3ds) annientando l'odiato rivale?

Di: Ico | 26/09/2020 18:32:48


verrà fuori un SUPERPROGRAMMA sintesi di 3ds e maya
Io spero questo, e che questo SUPERPROGRAMMA (ma non lo era già Maya da solo?) giri per Mac, proprio come fa adesso IL programma.

Di: Spike | 26/09/2020 18:32:48


concordo pienamente con te Spike, anche io sono un macUser e seguo con particolare attenzione queste vicende, una cosa però, sembra essere certa, quando anche i mac gireranno con processori intel, sarà più facile per tante software house, sviluppare programmi per la "mela", occorre avere pazienza, e probabilmente in futuro ci troveremo in una situazione assai migliore di quella attuale.
Dadda78

Di: dadda78 | 26/09/2020 18:32:48


[USER]dadda78[/USER]

cut........una cosa però, sembra essere certa, quando anche i mac gireranno con processori intel, sarà più facile per tante software house, sviluppare programmi per la "mela", .........cut

Consentimi di dissentire. Per uno sviluppatore la differenza la fa l'architettura software (Kernel+OS) piu' dell'hardware. Indipendentemente dai processori, MacOS X e' di fatto un sistema Unix. Quindi enorme somiglianza (parlo sempre lato svilupo) con gli ambienti Unix/Linux. Non a caso molti software recenti che girano su Mac hanno una versione Linux. Al contrario, pochi sw sviluppati per windows hanno una versione per Linux, nonostante il processore sia sempre in architettura Intel.
Ad esempio, tornando ad Autodesk, nessuno dei loro software "di massa" (vedi AutoCAD)e' disponibile per Linux.
A voler guardare il mercato, se io fossi Autodesk, penserei a portare i sw su Linux e POI su Mac.
ciao
tenkan

Di: tenkan | 26/09/2020 18:33:48


A voler guardare il mercato, se io fossi Autodesk, penserei a portare i sw su Linux e POI su Mac
L'importante è che Autodesk lasci Maya per Mac (che poi è quello che spero).
Poi è liberissimo di scegliere se portare i suoi software su Linux o MacOsX.

Di: Spike | 26/09/2020 18:33:48