Photoshop CS4: storia non lineare

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:46:02
Ciao a tutti. Vorrei sapere se è possibile eliminare un'azione della storia senza cancellare le successive. Dalla guida di Photoshop sembrerebbe che, selezionando l'opzione "Consenti storia non lineare", la cosa sia fattibile, ma non funziona o, forse, sono io che non ho capito bene. Infatti, se dopo aver cancellato l'azione in questione, mi riporto alla fine dell'elenco per continuare le operazioni, l'azione cancellata non riappare nell'elenco, ma viene ripristinata. Come si può fare? Grazie.

Risposte



Dovresti aver impostato la storia non lineare prima di esserti accordo di voler tornare indietro in maniera non lineare. Non vorrei dire fesserie ma credo che sia questo il tuo problema.
http://help.adobe.com/it_IT/Photoshop/11.0/WSfd1234e1c4b69f30ea53e41001031ab64-7497a.html
Consenti storia non lineare
Apporta modifiche allo stato selezionato senza eliminare lo stato successivo. Normalmente, quando selezionate uno stato e modificate l’immagine, tutti gli stati successivi a quello selezionato vengono eliminati. In questo modo, il pannello Storia può visualizzare l’elenco delle operazioni di modifica nel rispettivo ordine di esecuzione. Registrando gli stati in maniera non lineare, potete selezionare uno stato, modificare l’immagine ed eliminare solo quello stato. La modifica verrà aggiunta in fondo all’elenco degli stati.

Di: Pablito | 26/09/2020 19:47:02


Beh, è naturale che ho impostato prima l'opzione di storia non lineare.
Nel link della guida di CS4 che mi hai inviato (peraltro già consultata) è scritto tassativamente: "Registrando gli stati in maniera non lineare, potete selezionare uno stato, modificare l'immagine ed eliminare quello stato. La modifica verrà aggiunta in fondo all'elenco degli stati".
Ancora, a pag. 48 dell'Help di CS4 si dice: "Se selezionate "Consenti storia non lineare", eliminando uno stato, quelli successivi non vengono eliminati".
Allora ho fatto una prova molto semplice: ho impostato, tra le varie regolazioni, una rotazione di 180° e quindi, appresso, ho apportato altre regolazioni. Poi ho seguito esattamente le istruzioni della guida: ho selezionato lo stato (quello della rotazione), quindi ho applicato una insignificante modifica e, infine, ho eliminato lo stato (quello della rotazione). Lo stato scompare dall'elenco, ma, quando mi porto alla fine dell'elenco, l'immagine risulta sempre ruotata. Debbo pensare che Adobe dice sciocchezze o sbaglio io?

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:47:02


Hai ragione, passando dalla teoria alla pratica riscontro il tuo stesso problema. Sarà stato pensato in maniera differente o solo per qualche tipo di modifica? Alla casa produttrice l’ardua sentenza... Ma ora che facciamo? Chiediamo un rimborso?
Tuttavia sarebbe stato bello avere la storia non lineare che funzioni davvero come la descrizione (che sia un errore di traduzione?) Nel frattempo vediamo se anche gli altri della comunità riscontrano lo stesso problema.
Grazie a te per aver segnalato l’enigma della storia non lineare.

Di: Pablito | 26/09/2020 19:47:02


Ma non si può chiedere in qualche modo un chiarimento in proposito ad Adobe, secondo te?

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:47:02


Non va semplicemente perché non serve a fare quello (Photshop non è mica un programma procedurale! :P).
Serve piuttosto a provare diverse cose mantenendo sempre l'history. Normalmente se torno indietro di 3-4 step e faccio una modifica perdo gli ultimi 3-4 step.
Con la storia non lineare, invece, se faccio una modifica ad uno step intermedio essa va a finire in coda, mantenendo cmq anche le altre modifiche. In poche parole la storia si dirama in più soluzioni diverse, a cui posso accedere cliccando sugli step che mi interessano.

Di: TCK | 26/09/2020 19:47:02


A me sembra veramente inutile in questo senso... tu che ne pensi Gigi?

Di: Pablito | 26/09/2020 19:47:02


Inutile o meno boh, io non la uso, però è così che funziona. :)
Può tornare utile se uno vuole tornare indietro a provare altre cose pur mantenendo salvate le modifiche già fatte.

Di: TCK | 26/09/2020 19:48:02


[USER]TCK[/USER]

Non va semplicemente perché non serve a fare quello (Photshop non è mica un programma procedurale! :P).
Serve piuttosto a provare diverse cose mantenendo sempre l'history. Normalmente se torno indietro di 3-4 step e faccio una modifica perdo gli ultimi 3-4 step.
Con la storia non lineare, invece, se faccio una modifica ad uno step intermedio essa va a finire in coda, mantenendo cmq anche le altre modifiche. In poche parole la storia si dirama in più soluzioni diverse, a cui posso accedere cliccando sugli step che mi interessano.

Questa non la capisco. Che cosa cambia se la modifica la fai come ultimo step invece di applicarla prima degli ultimi 3 0 4 step? Che bisogno c'è di tornare indietro?

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:48:02


[USER]Pablito[/USER]

A me sembra veramente inutile in questo senso... tu che ne pensi Gigi?

Anche a me sembra inutile in questo modo. Molto più interessante invece poter eliminare uno step intermedio conservando i successivi. D'altronde la guida del programma parla proprio in tal senso.
Non so se conoscete Capture NX della Nikon, ma funziona proprio così e vi assicuro che è molto molto comodo.

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:48:02


ALlora, hai fatto delle modifiche ad un'immagine. Facciamo che l'hai
scontornata (1)
ruotata (2)
lavorato sulle curve di livello (3)
Normalmente se torni allo step 1 e per esempio aumenti il contrasto gli step 2 e 3 scompaiono e vengono persi.
Ti ritroverai dunque con:
Scontorno (1)
Contrasto (2)
Con la storia non lineare invece il risultato sarà:
Scontorno (1)
Contrasto (2b)
ruotata (2a)
lavorato sulle curve di livello (3a)
Ovvero la storia dal punto 2 si dirama in diverse possibilità, una corrisponde alla prima (rotazione+curve) la seconda possibilità è quella del contrasto, che puoi portare avanti indipendentemente dall'altra.
In questo modo posso valutare due (o più) strade progettuali nello stesso file.
L'interfaccia è fuorviante perché li rappresenta come step successivi quando in realtà dovrebbe mostrare la struttura dell'history come un diagramma ad albero.
Quel che chiedete voi è tipico dei programmi procedurali, che eseguono algoritmi concatenati. Togliere un'istruzione ha effetti su tutte quelle successive legate ad essa. Photoshop non funziona così, semplicemente.

Di: TCK | 26/09/2020 19:48:02


Ci debbo pensare un pò perchè non mi convince del tutto...

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:49:02


A me suona molto come fare un’altra istantanea ed andare avanti su una seconda ipotesi, ma non credo che lo userò mai... quindi... vabbè, appurata la mia ignoranza su tale strumento però vorrei ricordare che un caso simile esiste dove i passi successivi e precedenti possono essere abilitati e disabilitati mostrando gli eventuali risultati delle differenti combinazioni. E si tratta del caso della Galleria di effetti, ma ovviamente quello richiede memoria e non so se la stessa cosa potrebbe essere fattibile con la storia. La butto lì come idea per gli sviluppatori che non si sa mai, le vie della programmazione sono infinite ed anche un software di fotoritocco potrebbe cambiare e diventare più strabiliante di quanto non lo sia già.
Grazie TCK per i chiarimenti.

Di: Pablito | 26/09/2020 19:49:02


Ok, ho verificato ed è come dici. Però trovo la cosa molto complicata. E' vero che posso seguire due vie, ma è molto molto difficile seguire, via via che si procede, i due distinti percorsi. Avrebbero dovuto, senza alcun dubbio, mostrare, nella storia, una struttura ad albero. E ancora, essere più precisi nella Guida che, per come la capisco io, dice tuttaltro.
Peccato, comunque, che non ci sia la possibilità di eliminare uno steep intermedio.
Grazie per i chiarimenti.

Di: Gigi Martinez | 26/09/2020 19:49:02