Photoshop: pennello senza sovrapposizione

Di: Fedro01 | 26/09/2020 19:26:03
Ciao a tutti,
Mi serve aiuto per un dubbio che non riesco a risolvere tramite motore di ricerca o guida.
Mi chiedo se esista in photoshop la possibilità di settare un pennello in modo da poter continuare a dipingere con il medesimo tratto pur staccando la penna dalla tavola grafica.
MI SPIEGO.
Utilizzando un pennello trasparente, diciamo effetto acquarello, capita di ripassare involontariamente su una zona già campita ma finchè il tratto è continuo, se non stacchiamo la penna, Photoshop non sovrappone il colore ed il tratto risulta omogeneo.
Quello che mi chiedo è se è possibile impostare qualcosa in modo da ottenere lo stesso effetto pur staccando la penna, se è possibile scegliere di continuare a considerare il tratto come unico pur saltando in zone diverse del foglio. Sarebbe un opzione utilissima!!!
Che dite? Esiste?

Risposte



Aiutoooo.
Nessuno?
Forse non sono stato chiaro?
In effetti tramite google non ho trovato nulla perchè è difficile spiegare...
Quello che vorrei è un opzione che eviti sovrapposizioni indesiderate dei tratti anche se trasparenti, qualcosa che sarebbe utilissimo ai bambini dell' asilo coi pennarelli ;)
Non sempre è possibile lavorare con un solo tratto, talvolta è necessario staccare la penna, magari ridurre la punta e riprendere la colorazione. Però a questo punto è impossibile tornare a ricongiungere le due campiture poichè laddove i tratti combaciano inevitabilmente producono uno spiacevole effetto di sovrapposizione e quindi di colore più scuro.
Possibile che photoshop, dico PHOTOSHOP non abbia una soluzione per un problema che ci insegue fin dai nostri primi esperimenti nelle aule della scuola materna? :D

Di: Fedro01 | 26/09/2020 19:27:03


un modo c'è. basta non usare la traspernza del pennello ma quella del livello quella che si trova in alto a destra nella palette livelli. Per colorare un disegno per esempio ogni colore dovrebbe essere su di un livello differente.

Di: Max271 | 26/09/2020 19:27:03


Grazie Max, ma non è proprio la stessa cosa.
Aprendo il set di pennelli "a secco" dei predefiniti in dotazione a photoshop cs4, si nota un pennello (contando da sinistra a destra e dall'alto in basso il n°16) che conferisce un bellissimo aspetto bagnato al colore steso e questo a prescindere dalla trasparenza della punta, anche con opacità 100 si sovrappone ed è proprio questa la sua eleganza: non traspare in modo omogeneo ma si comporta come un vero e proprio pennello bagnato (sorvoliamo sul perché sia nella categoria "a secco" :)).
Non esistono comandi che come nel caso delle selezioni indichino al pennello come comportarsi?
E' tanto utile poter creare varie selezioni che man mano si sommano o si sottraggono, coi pennelli no? Si devono perforza sovrapporre?
Per sottrarre una pennellata ad un altra basta impostare il pennello come cancella. A cose normali il pennello si comporta come un "sovrapponi", ci vorrebbe un comando "comprendi". Qualcosa di simile al pennello "tracciato chiuso di illustrator".
Chiedo troppo?

Di: Fedro01 | 26/09/2020 19:27:03


Non conosco il penello in questione ma credo di aver capito. Non so se esiste il comando che vuoi tu, magari qualcuno lo sa.
Forse bisognerebbe entrare nello specifico del lavoro che stai facendo e trovare la soluzione adatta alla tue esigenze.

Di: Max271 | 26/09/2020 19:27:03


Allora attualmente non ho questa esigenza. In passato però mi è capitato di mettermi a lavorare su soggetti che risultino poi in tutto e per tutto simili ad elaborati cartacei sfruttando le gioie del multimediale. E' una cosa che mi da molta soddisfazione poter avere sotto mano livelli colori pennelli maschere senza sporcare un dito o sprecare un foglio ottenendo però gli stessi risultati se non migliori. Parto quindi da un esigenza diciamo pittorica più che fotografica.
Non so se posso aggiungere altro a quello che ho scritto per chiarire ulteriormente, il momento più importante in cui subentra il problema è quando da zone molto grandi si passa ai bordi del disegno, innanzi tutto si deve restringere la punta del pennello (e quindi staccarla dalla tavoletta) e poi se si vuole passare da una zona ad un altra o colorare punti che si sono tralasciati senza interrompere la pennellata si richiede un attività acrobatica più che pittorica, e questo un programma deve evitarlo il più possibile.
Non so cosa aggiungere, proverò ad inviare qualche esempio e poi mi rassegnerò.
Ciao

Di: Fedro01 | 26/09/2020 19:28:03